Top

Tuscia Le terre degli Etruschi e dei Farnese

€ 860

Dal 4 Settembre al 9 Settembre 2021

1° GIORNO – 4 settembre 2021
Ritrovo dei signori partecipanti e partenza per Tarquinia, cuore dell’Etruria meridionale e capitale per gli Etruschi, splendido borgo medievale, area archeologica conosciuta in tutto il mondo e fulcro della vita culturale della Tuscia, Tarquinia si erge imponente su di una rupe dalla quale domina un panorama mozzafiato sul mare della costa tirrenica e sulla valle del fiume Marta. Vista guidata del Museo Nazionale Etrusco che raccoglie preziosi reperti archeologici tra i quali i famosi “cavalli alati” e la Necropoli di Monterozzi è la più importante di tutta l’antica Etruria Al termine trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO – 5 settembre 2021
Dopo la prima colazione in Hotel, partenza per Caprarola, visita al Palazzo Farnese, che racchiude all’interno magnifiche sale affrescate. Sul retro del palazzo si aprono i giardini all’italiana, costruiti secondo i canoni dell’architettura cinquecentesca. Pranzo in Ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Bagnaia per la visita di Villa Lante, anch’essa ideata dal Vignola, composta da due edifici gemelli (Palazzina Gambara e Montalto) e da uno spettacolare giardino dove dominano le fontane e i giochi d’acqua. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO – 6 settembre 2021
Dopo la prima colazione, partenza per Viterbo. Visita guidata della città, strategica mente collocata su una via consolare, la città incanta per le atmosfere medievali con i suoi rioni, le 50 torri, le 60 fontane e le 26 piazze. Il Duomo romanico di San Lorenzo e il Palazzo dei Papi, capolavoro dell’architettura civile gotica, residenza-fortezza dei pontefici. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio ci sposteremo a Tuscania, città che sorge su un promontorio di roccia tufacea, fondata, secondo la leggenda, da Ascanio, figlio di Enea. Affacciata su uno dei più bei paesaggi della Tuscia. Visita della cittadina. Al termine Tuscia Le terre degli Etruschi e dei Farnese Le vie cave a Pitigliano e Sovana Navigazione del lago di Bolsena rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO – 7 settembre 2021
Dopo la prima colazione trasferimento a Bomarzo, celebre per il Parco dei Mostri, bellissimo Giardino all’Italiana situato alle pendici di un vero e proprio anfiteatro naturale, fatto costruire da Vicino Orsini nel XVI secolo, un luogo ricco di incanti e suggestioni. Pranzo in ristorante. Al termine trasferimento a Civita di Bagnoregio, che fa parte dei “Borghi più belli d’Italia” ed è denominata “la città che muore” a causa della progressiva erosione della collina e della vallata circostante che ha dato vita alle tipiche forme dei calanchi e continua ancora oggi rischiando di far scomparire la frazione. Proseguimento per Bolsena, sistemazione in un hotel Cena e pernottamento.

5° GIORNO – 8 settembre 2021
Dopo la prima colazione, visita al Lago di Bolsena il più grande lago vulcanico d’Europa. Abitato sin dal Neolitico, sulle sue rive sorse il famoso “Fanum Voltumnae”, un santuario dove si riunivano ogni anno le dodici città della Confederazione Etrusca, un periodo di splendore che la Tuscia conoscerà nuovamente nel XVI secolo con i Farnese. A seguire visiteremo Bolsena, inoltrandoci tra le stradine del borgo medievale sino alla Rocca Monaldeschi e alla Collegiata di Santa Cristina, di notevole importanza artistica e religiosa. Nel pomeriggio escursione di un paio d’ore in battello sul lago partendo dal porto turistico di Bolsena e navigando verso l’Isola Martana, dove si potrà osservare il paese di Marta, successivamente l’imponente promontorio di Capodimonte, quindi l’Isola Bisentina. Cena e pernottamento in hotel.

6° GIORNO – 9 settembre 2021
Dopo la prima colazione in Hotel, trasferimento a Pitigliano, nella Maremma toscana, appoggiato su uno sperone di tufo dalle alte pareti a strapiombo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio da Pitigliano attraversando le famose Vie Cave, strade scavate nella roccia dai Romani prima e dagli Etruschi poi, con panoramici saliscendi si giunge a Sovana, un paese che ha conservato intatto il suo aspetto medievale. Al termine delle visite partenza per il viaggio di ritorno, con arrivo nelle città di appartenenza in tarda serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Euro 860,00
Supplemento singola Euro 180.00
Quota d’iscrizione Euro 35,00

La quota comprende: Sistemazione in Hotel 3 stelle sup/4 stelle in camere doppie con servizi privati, telefono, TV color, minibar • Assistenza di guida locale come da programma • Nostra assistenza durante tutto il viaggio.• Tutti i pasti dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno

La quota non comprende: • I pasti dove non segnalati, gli extra personali, le mance, le bevande, gli ingressi e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.