Top

L’anima dell’isola Sardegna, rotta a sud-ovest

€ 1380

Dal 6 settembre al 13 settembre 2022

1° GIORNO  – 6 settembre 2022

Ritrovo dei Signori partecipanti e partenza in pullman Gran Turismo alla volta di Genova. All’arrivo al porto disbrigo delle formalità ed imbarco sulla motonave. Partenza alle ore 21,30 ed arrivo a Porto Torres alle ore 08:30. Cena e pernottamento a bordo.

2° GIORNO— 7 settembre 2022

Dopo la prima colazione libera, trasferimento nel sud della Sardegna con arrivo a Rosas un affascinante villaggio minerario abitato tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento. Il sito, completamente restaurato, è inserito in un suggestivo scenario naturale, ricco di macchia mediterranea. Pranzo in Ristorante. Nel pomeriggio visita della miniera di Rosas che per 150 anni è stata il centro vitale di questo territorio, in cui si estraevano zinco e piombo. Muniti di casco e lampade, visiteremo la galleria Santa Barbara addentrandoci nelle viscere della terra, e la laveria dei minerali i cui mulini sono ancora oggi perfettamente funzionanti. Cena e pernottamento in Hotel.

3° GIORNO – 8 settembre 2022

Dopo la prima colazione in Hotel, trasferimento a Porta Flavia, chiamata la porta del mare, difronte al suggestivo faraglione di Pan di Zucchero. Un’opera ingenieristica eccezionale per l’epoca (1924): una strada ferrata che dall’interno delle cave con una ferrovia a passo ridotto portava il materiale all’imbarco per Carloforte e da li a tutto il mondo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del borgo medievale di Tratalias, restaurato di recente e alla cattedrale romanica di Santa Maria di Montserrat, esempio di architettura romanico pisana risalente al XIII secolo. Prosecuzione per Calasetta e imbarco sul traghetto per Carloforte, sull’isola di San Pietro. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO –  9 settembre 2022

Dopo la prima colazione in Hotel, intera giornata dedicata alla scoperta dell’Isola di San Pietro, un pezzo di Liguria in terra di Sardegna dove si parla ancora un dialetto ligure e uno dei piatti tipici è il Casca, un couscous che ricorda il trascorso in terra tunisina dei suoi abitanti. Visita del paese di Carloforte, che mantiene ancora il fascino della cittadina di mare non toccata dal tempo con i suoi carruggi, il pittoresco lungomare, le antiche mura di cinta quasi intatte. Visita dell’isola, da Capo Sandalo alle famose Colonne di Carloforte, sino alla Punta dove si trova la tonnara con gli stabilimenti per la lavorazione e la conservazione del tonno. Il mare limpido e cristallino, una vegetazione incontaminata, difesa con orgoglio e forza dai “tabarkini” (gli abitanti dell’isola), e le specialità gastronomiche fanno di San Pietro un paradiso tutto da scoprire.  Cena e pernottamento in Hoel.

5° GIORNO  – 10 settembre 2022

Dopo la prima colazione, In traghetto raggiungiamo Calasetta. A Sant’Antioco è l’isola più grande della Sardegna sulla costa sud-occidentale, luogo ricco di testimonianze archeologiche e paesaggi mozzafiato sul mare. Una volta sbarcati e arrivati al paese di Sant’Antioco, dedicheremo la giornata alla visita del Museo Archeologico Barreca ( con materiali archeologici dal Neolitico alla romanizzazione e uno splendido tofet, santuario a cielo aperto), alla chiesa di Sant’Antioco con le catacombe cristiane e al villaggio ipogeico) Al termine, trasferimento e sistemazione in Hotel a Carbonia, cena e pernottamento.

6° GIORNO – 11 settembre 2022

Dopo la prima colazione, partenza per una delle spiagge più incontaminate e suggestive di tutta la Sardegna, quella delle dune di Porto Pino. La spiaggia è è un susseguirsi di paesaggi lunari e dune. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del sito di Monte Sirai, uno dei più importanti in tema fenicio-punico non solo in Sardegna, ma nel panorama del Mediterraneo. Rientro in hotel a Carbonia.

7° GIORNO – 12 settembre 2022

Dopo la prima colazione, partenza per Iglesias e visita della città, l’antica Villa Ecclesiae costruita da Ugolino della Gherardesca intorno alla metà del XIII secolo con maestranze fatte arrivare dalla Toscana. Il Conte Ugolino, lo stesso citato anche da Dante nella Divina Commedia, fece riattivare le antiche miniere d’argento già sfruttate dai Romani e diede lustro e splendore alla città. Visita al Museo di Arte Mineraria dove è raccolta la storia dell’industria mineraria della regione e del Sulcis in particolare. La scuola mineraria venne istituita nel 1871 sotto gli auspici di Quintino Sella, Al termine delle visite rientro a Portototrres e partenza per il viaggio di ritorno alle ore 21,30. Cena e pernottamento a bordo.

8°  GIORNO : 13 settembre 2022

Prima colazione libera. Sistemazione in pullman Gran Turismo e trasferimento nelle citta di appartenenza.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE       Euro 1380,00

Supplemento singola       Euro    265,00

Quota d’iscrizione       Euro     45,00

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman gran turismo • Sistemazione in Hotel 3 stelle sup con servizi privati, telefono, tv color • Viaggio in traghetto in cabine doppie interne con servizi privati • Tutti i pasti dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno • Nostro accompagnatore per tutto il viaggio.

La quota non comprende:

  • Tutti i pasti, le bevande, gli extra personali, le mance, gli ingressi e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.